Al termine del quarto anno l'allievo viene valutato con un esame che lo abilita alla professione di psicoterapeuta. L'esame verte perlopiù sulle esperienze cliniche effettivamente maturate dall'allievo durante la formazione. Il quarto anno è quindi tutto dedicato alla clinica.

Le conoscenze teorico applicative vengono ulteriormente approfondite a ampliate in modo che l'allievo sia ben formato rispetto alla prassi dell'ipnoterapia cognitiva. Oltre ad essere posto di fronte ad altri modelli di intervento (rogersiano, sistemico-strategico, psicodinamico, gestaltico) l'allievo approfondirà anche gli interventi possibili nell'ambito criminologico. Anche la formazione personale in gruppo e la supervisione didattica continuano in modo che ciascun allievo abbia la possibilità di essere supervisionato su ciascuno dei 5 casi che avrà avuto in trattamento.